Parte Coppa Toscana MTB 2019

Parte l’avventura della Coppa Toscana 2019 con la prima gara del circuito, GF Castello di Monteriggioni. I ragazzi del MTB Club Cecina si sono imbarcati nella nuova annata carichi come non mai ed in numero inportante, ben 18 atleti presenti ai nastri di partenza (Due ragazzi fermi ai box ed il Presidente impegnato in pubbliche relazioni gli assenti), insiema ad altri 1300 bikers. Gara che ha preso il via alle 10, in uno scenario fantastico, con percorso asciutto e polveroso. Gara molto veloce, ed il primo passaggio al Castello per gli atleti del Mtb Club Cecina è avvenuto dopo circa 1 ora e 05 di gara con Guerrieri, seguito da Rossi e Martellacci, poi gli altri a seguire. Federico Martellacci per problemi si è dovuto fermare al primo giro, ma ha comunque conquistato un importante vittoria di categoria (M1). Al primo giro si è fermata anche Patrizia Gioia, che ha conqiostato la seconda posizione assoluta ed il primo posto di categoria! All’esordi con la nuova squadra ha centrato subito un risultato di rilievo. Si è dovuto fermare al primo Giro anche l’esordiente nelle gare Persio Filippi, a causa di problemi meccanici (corona piegata e sella rotta). Gli altri hanno proseguito per il percorso Granfondo che è stato concluso con tempi e prestazioni veramente importanti. Si sono tutti migliorati, a Partire da Alessio Guerrieri che ha chiuso in meno di 3 ore con il tempo di 2 ore 49 minuti e 40 secondi ed arrivato 29 di categoria (M2), ad 1 minuto e 30 secondi di distacco è arrivato Matteo Rossi che ha sfiorato le prime 30 posizioni di categoria arrivando 31° (M3), anche Robrto Giorgi ha ottenuto un ottimo risultato di categoria con il suo 32° posto (M6). A seguire sono giunti quasi tutti in gruppo Francesco Bottoni, arrivato stoicamente a piedi per problemi al cambio (60 – M1), Filiberto Cardelli (40 – M6), Alberto Chesi (62 – M2), Andrea “Aki” Lenzi (63 – M2), Davide Poggetti (90 – M3), Mirko Di Nucci (97 – M4), Angelo Mantello, esordiente anche lui (107 – M3), Marco Cerri (95 – M5), Stefano “Sak” Sacchini (52 – M6) e Andrea Chesi (78 – M6). Gara Sfortuna invece per Emiliano Bertoli e Marco Mancini, costretti al ritiro causa cadute, ma fortunatamente sono usciti solo qualche escoriazione e una forte contusone, ma niente di grave. Complimenti a tutti i ragazzi ed in particolare agli esordienti come Persio Filippi, Angelo Mantello e Andrea Chesi. Adesso Cortona, e magari con un po’ di fortuna in più!!